Virginia Morini

Organizzazione Independent Poetry

 

Virginia Morini (Faenza, 2000) si forma presso diverse scuole di Teatro tra le quali UCLA, Los Angeles. Attrice protagonista e collaboratrice artistica nel progetto teatrale “Canone a specchio”realizzato per l’Edinburgh Fringe Festival ’19, in scena nello stesso anno al Teatro del Navile, Bologna. Voce recitante dei laboratori di poesia condotti da Independent Poetry e segretaria dell’associazione. Per la stessa ha portato in scena: “La Libellula”di Amelia Rosselli e “L’ospite che non giunse” di Nella Nobili.  Fotografa ufficiale di Independent Poetry, ha preso parte a varie mostre di fotografia tra cui Shadow’s Skins presso MEI – Meeting degli Indipendenti. Cura progetti fotografici per pubblicazioni artistiche e poetiche tra cui Alto e Basso, in dialogo con la ceramista Fiorenza Pancino (Il vicolo,2021), Entro Fuori le Mura, Monica Guerra (Arcipelago Itaca, 2021), L’incerto del Fiume, Sandro Pecchiari (tiratura limitata, 2021). Si dedica alla fotografia documentaristica come il reportage From Dictatorship to Democracy realizzato in Myanmar nel 2017. Attualmente frequenta la scuola di cinematografia Rosencrantz e Guildenstern.

 

presente in

rubriche